La velocità della luce

Nel 1675, l’astronomo danese Ole Christensen Rømer (1644-1710) fu il primo a dimostrare sperimentalmente che la luce ha una velocità finita e che, quindi, non si propaga istantaneamente.
Egli si basò sulle osservazioni delle eclissi di Io, una delle lune di Giove. Notò infatti che le eclissi si verificavano con dei ritardi o degli anticipi rispetto al tempo previsto, in base alle posizioni e alle velocità relative di Terra e Giove. In particolare, quando la Terra era più lontana da Giove, i periodi si allungavano; mentre quando Terra e Giove erano più vicini, i periodi delle eclissi di Io si accorciavano.

La tesi di Rømer era semplice: la differenza era dovuta alla velocità della luce. Infatti, se la velocità non era infinita e la luce quindi non si propagava istantaneamente, allora doveva impiegare un certo tempo per raggiungere la Terra da Giove, tempo che aumentava quando i due pianeti erano più lontani.
La sua scoperta venne presentata all’Académie royale des sciences e riassunta più tardi in una pubblicazione, il 7 dicembre 1676. Nella pubblicazione Rømer affermava che “Per una distanza di circa 3000 leghe, valore molto prossimo al diametro della Terra, la luce impiega meno di un secondo di tempo“.
Il valore della velocità della luce calcolato da Rømer non è giunto fino a noi, ma il calcolo, con gli stessi dati, è stato effettuato dal matematico Christiaan Huygens (1629-1695) e il valore ottenuto è di circa 214.000 km/s, abbastanza vicino al valore attuale di 299.792,458 km/s.

 

 

Istituto professionale per i servizi commerciali

Per chi:

  • È interessato alla gestione, all’amministrazione e alla comunicazione aziendale;
  • È attratto dai molteplici aspetti dell’organizzazione dell’impresa;
  • Vuole inserirsi in un ambito socioeconomico significativo del proprio territorio operando nella gestione commerciale, in relazione al mercato e alla soddisfazione del cliente.

Imparerai a:

  • Contribuire a gestire i processi amministrativi e commerciali delle aziende anche nell’attività di marketing;
  • Ricercare ed elaborare dati concernenti i mercati individuando le tendenze dei mercati locali, nazionali e internazionali;
  • Comunicare in almeno due lingue straniere con una corretta utilizzazione della terminologia del settore.

Dopo il diploma:

Tra le figure professionali più richieste per l’intero settore cui accedere anche con livelli di
istruzione post-diploma:

  • Assistente amministrativo
  • Addetto alla contabilità generale
  • Addetto di agenzia
  • Agente di commercio

ipc 

 Visualizza e scarica qui il quadro orario: 

Quadro Orario Servizi Commerciali

Liceo delle Scienze Umane

scienze-umanePer chi:

  • Vuole cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi;
  • Vuole acquisire la padronanza dei linguaggi, delle metodologie e delle tecniche di indagine nel campo delle scienze umane;
  • È interessato al senso della condizione umana, della convivenza e della organizzazione sociale;
  • È curioso riguardo le dinamiche sociali.

 

 

Imparerai a:

  • Acquisire le conoscenze dei principali campi d’indagine delle scienze umane mediante gli apporti specifici e interdisciplinari della cultura pedagogica, psicologica e socio-antropologica;
  • Raggiungere, attraverso la lettura e lo studio diretto di opere e di autori significativi del passato e contemporanei, la conoscenza delle principali tipologie educative, relazionali e sociali proprie della cultura occidentale e il ruolo da esse svolto nella costruzione della civiltà europea;
  • Identificare i modelli teorici e politici di convivenza, le loro ragioni storiche, filosofiche e sociali, e i rapporti che ne scaturiscono sul piano etico-civile e pedagogico-educativo;
  • Saper confrontare teorie e strumenti necessari per comprendere la varietà della realtà sociale, con particolare attenzione ai fenomeni educativi e ai processi formativi, ai luoghi e alle pratiche dell’educazione formale e non, ai servizi alla persona, al mondo del lavoro, ai fenomeni interculturali;
  • Possedere gli strumenti necessari per utilizzare, in maniera consapevole e critica, le principali metodologie relazionali e comunicative, comprese quelle relative alla media education.

Opzione Economico Sociale

Imparerai a:

  • Conoscere i significati, i metodi e le categorie interpretative messi a disposizione delle scienze economiche, giuridiche e sociologiche;
  • Comprendere i caratteri dell’economia come scienza delle scelte responsabili sulle risorse di cui l’uomo dispone (fisiche, temporali, territoriali, finanziarie), e del diritto come scienza delle regole di natura giuridica che disciplinano la convivenza sociale;
  • Individuare le categorie antropologiche e sociali utili per la comprensione e classificazione dei fenomeni culturali;
  • Sviluppare la capacità di misurare, con l’ausilio di adeguati strumenti matematici, statistici e informatici, i fenomeni economici e sociali indispensabili alla verifica empirica dei principi teorici;
  • Utilizzare le prospettive filosofiche, storico-geografiche e scientifiche nello studio delle interdipendenze tra i fenomeni internazionali, nazionali, locali e personali;
  • Saper identificare il legame esistente tra i fenomeni culturali, economici e sociali e le istituzioni politiche, sia in relazione alla dimensione nazionale ed europea sia in rapporto a quella mondiale.

Visualizza e scarica qui il quadro orario: Quadro orario Liceo Scienze Umane

Liceo linguistico

Per chi:

  • Vuole conoscere più realtà linguistiche e culturali;
  • Vuole comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse;
  • Vede nel suo futuro la prospettiva di vivere e lavorare in un paese straniero;

Imparerai a:

  • Comunicare in tre lingue straniere moderne in vari contesti sociali e in situazioni professionali;
  • Riconoscere gli elementi che caratterizzano le lingue studiate e saper passare agevolmente da un sistema linguistico all’altro;
  • Saper affrontare in lingua diversa dall’italiano specifici contenuti disciplinari;
  • Conoscere le principali caratteristiche culturali dei paesi di cui hai studiato la lingua;
  • Confrontarti con la cultura degli altri popoli, avvalendoti delle occasioni di contatto e di scambio.

linguistico

 

Visualizza e scarica qui il quadro orario: 

Quadro orario Liceo Linguistico

Liceo scientifico

scientifico
Per chi:

  • Vuole intraprendere un percorso di conoscenza che coniughi tradizione umanistica e scientifica;
  • Vuole acquisire un’ottima base culturale che facilita l’accesso alle facoltà di carattere tecnico-scientifico;
  • È interessato ad approfondire la realtà da una prospettiva scientifica.

 

Imparerai a:

  • Comprendere i nodi fondamentali dello sviluppo del pensiero, anche in una dimensione storica, e i nessi tra imetodi di conoscenza propri della matematica e delle scienze sperimentali e quelli propri dell’indagine di tipo umanistico;
  • Cogliere i rapporti tra il pensiero scientifico e la riflessione filosofica;
  • Comprendere le strutture portanti dei procedimenti argomentativi e dimostrativi della matematica, anche attraverso la padronanza del linguaggio logico-formale; usarle in particolare nell’individuare e risolvere problemi di varia natura;
  • Utilizzare strumenti di calcolo e di rappresentazione per la modellizzazione e la risoluzione di problemi;
  • Essere consapevole delle ragioni che hanno prodotto lo sviluppo scientifico e tecnologico nel tempo, in relazione ai bisogni e alle domande di conoscenza dei diversi contesti, con attenzione critica alle dimensioni tecnico-applicative ed etiche delle conquiste scientifiche, in particolare quelle più recenti;
  • Cogliere la potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana.

 

Opzione Scienze Applicate

Imparerai a:

  • Apprendere concetti, principi e teorie scientifiche anche attraverso esemplificazioni operative di laboratorio;
  • Elaborare l’analisi critica dei fenomeni considerati, la riflessione metodologica sulle procedure sperimentali e la ricerca di strategie atte a favorire la scoperta scientifica;
  • Analizzare le strutture logiche coinvolte ed i modelli utilizzati nella ricerca scientifica;
  • Individuare le caratteristiche e l’apporto dei vari linguaggi (storico-naturali, simbolici, matematici, logici, formali, artificiali);
  • Comprendere il ruolo della tecnologia come mediazione fra scienza e vita quotidiana;
  • Utilizzare gli strumenti informatici in relazione all’analisi dei dati e alla modellizzazione di specifici problemi scientifici e individuare la funzione dell’informatica nello sviluppo scientifico.

Visualizza e scarica qui il quadro orario:Quadro orario liceo scientifico

Liceo Classico

Per chi:

  • E’ curioso di capire l’origine culturale e storica di ciò che c’è nella realtà;
  • Vuole scoprire le risorse culturali, sociali e professionali nella civiltà classica e nelle scienze umanistiche;
  • Vuole possedere una cultura di base ampia e un allenamento intellettuale che ti facilitano il successivo percorso universitario.

classico

 

Imparerai a:

  • Conoscere lo sviluppo della nostra civiltà nei suoi diversi aspetti (linguistico, letterario, artistico, storico, istituzionale, filosofico, scientifico);
  • Comprendere il valore della tradizione come possibilità di comprensione critica del presente;
  • Apprendere le lingue classiche e comprendere i testi greci e latini per una più piena padronanza della lingua italiana;
  • Argomentare e interpretare testi: complessi, di risolvere diverse tipologie di problemi.

 

Visualizza e scarica qui il quadro orario: Quadro orario Liceo Classico